Gran Bretagna: avanza l'ipotesi della seminazionalizzazione delle banche Uk

Inviato da Redazione il Mar, 07/10/2008 - 08:37
"Il governo britannico farà tutto il possibile per proteggere il Paese dalla crisi". Alastair Darling, ministro dell'Economia, ripete la frase come un mantra. E annuncia grandi passi, impensabili in tempi normali. Ma questa è la crisi del secolo, sostengono gli analisti della City e tutte le opzioni sono aperte. Anche quella straordinaria della seminazionalizzazione delle banche del Regno Unito. Ieri l'ipotesi è rimbalzata sulla stampa britannica, Financial Times, compreso, che cita fonti del Tesoro. La Gran Bretagna, patria dell'economia liberista, si prepara a cambiare direzione e ad acquistare le partecipazioni di tutte le banche del Paese. Il governo, in pratica, acquisirebbe con denaro pubblico quote azionarie da rivendere una volta passata la stretta creditizia, garantendo un guadagno ai contribuenti e la stabilizzazione dei mercati.
COMMENTA LA NOTIZIA