Il governo russo vende l'ultimo 7,6% di Lukoil

Inviato da Redazione il Ven, 27/08/2004 - 08:35
L'ultima quota del 7,6% di Lukoil ancora in mano allo Stato russo verrà ceduta in asta prevedibilmente pr la fine del mese e per un valore superiore a 1,6 miliardi di euro secondo quanto stabilito ieri dal governo di Mosca. L'asta sarà aperta anche agli investitori stranieri e tra questi si sono già fatti avanti manifestando interesse ConocoPhilips ed il fondo Guggenheim Dabir. ConocoPhilips ha già avuto contatti con il presidente russo Putin e con Vagit Alekperov, a capo della compagnia petrolifera, esprimendo l'intenzione di ampliare le partnership nel paese mediante la creazione di joint ventures e appunto l'acquisto di una quota direttamente in Lukoil.
COMMENTA LA NOTIZIA