Il governatore di Bankitalia indagato per insider trading

Inviato da Redazione il Ven, 16/12/2005 - 08:33
Il governatore della Banca d'Italia Antonio Fazio, arbitro delle contese estive tra banche straniere e italiane, è indagato dalla Procura di Milano per insider trading, ipotesi di reato che nulla ha a che vedere con l'imparzialità che dovrebbe caratterizzare la sua figura. Dopo le polemiche sull'amicizia profonda tra Fazio e Fiorani, ossia tra controllore e controllato, dopo le contrapposizioni con i collaboratori dell'istituto recalcitranti a dare il via libera ai conti truccati presentati da Fiorani per ottenere l'ok di Palazzo Koch alla scalata all'Antonveneta, gli inquirenti contestano a Fazio di aver divulgato alla squadra di Fiorani informazioni privilegiate (riservate e sensibili per il mercato) proprio nel corso di valutazione dell'iter di competenza della Banca d'Italia nella procedura di autorizzazione dell'Opa lanciata in primavera dalla Banca Popolare di Lodi sull'Antonveneta, contesa agli olandesi di Abn Amro.
COMMENTA LA NOTIZIA