Google rilancia la sfida a Microsoft

Inviato da Alessandro Piu il Ven, 08/02/2008 - 09:39
Quotazione: MICROSOFT CORPORATION
Quotazione: YAHOO!
Quotazione: GOOGLE INC

Google non si ferma e lancia una nuova serie di applicativi gratuiti disponibili online per i suoi utenti. Il più utilizzato motore di ricerca al mondo ha presentato ieri il Google Applications Team Edition, un nuovo programma in grado di permettere a gruppi di utenti (impiegati e studenti per esempio) di interagire e collaborare utilizzando gli applicativi già realizzati dalla società e messi a disposizione online.

"Oltre messo milione di imprese hanno già scelto gli applicativi online di Google per collaborare e condividere informazioni all'interno della società - ha dichiarato il vice presidente e direttore generale della compagnia fondata da Sergey Brin e Larry Page -. Grazie al Team Edition, questi stessi gruppi di utenti potranno utilizzare gli applicativi con una semplice registrazione online dal lavoro o da casa". Il sistema appare tanto semplice quanto geniale. Punto di partenza è la registrazione dell'organizzazione dell'organizzazione, impresa o istituzione che sia al sistema. Dall'accesso successivo, mediante email e password, l'utente può invitare gli altri membri a far parte del "Team" autorizzandoli all'utilizzo degli applicativi, e alla condivisione delle informazioni e dei documenti disponibili online.

Il tutto naturalmente senza che sul proprio computer debbano essere acquistati dispendiosi e pesanti applicativi da tenere sul proprio computer. Proprio ciò che ha sempre garantito a Microsoft fiumi di ricavi e una delle ragioni che potrebbe aver spinto il colosso di Redmond ad avanzare un'offerta da 44,6 miliardi di dollari su Yahoo! che non sembra però intenzionata a farsi scalare.

E mentre l'amministratore delegato di Yahoo! Jerry Yang cerca alternative per contrastare Microsoft e Time Warner procede con lo scorporo del motore di ricerca Aol, Google continua a marciare a un passo decisamente più spedito della concorrenza.

COMMENTA LA NOTIZIA