1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Google lancia Think Quarterly

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Nuova avventura per Google. Il colosso dei motori di ricerca statunitense ha lanciato, attraverso la divisione inglese e irlandese, una newsletter trimestrale gratuita di approfondimento dedicata alla tecnologia e ai nuovi modelli di business in lingua inglese. “Think Quarterly”, questo il nome della nuova iniziativa, sarà disponibile in due versioni: una, on line sul sito http://thinkquarterly.co.uk, consultabile direttamente dal link in formato pdf. La seconda versione cartacea verrà stampata in 1.500 copie e distribuite ai partners e ai clienti business della filiale inglese.

 

Una notizia che è stata data un pò in sordina lo scorso 21 marzo attraverso Twitter. Google ha infatti tenuto a precisare che si tratta di un’iniziativa di marketing per comunicare con i clienti. “Come fanno molte compagnie, Google regolarmente comunica con i suoi clienti via e-mail, newsletter, aggiornamenti sui blog ufficiali, e con materiale stampato”, rimarca il big di Mountain View nella home page di Think Quarterly.

 

“Think Data” è questo il titolo del primo numero (oltre 60 pagine) prende in considerazione diverse tematiche, come la gestione dei dati digitali, e comprende anche alcune interviste, tra cui quella a Guy Laurence, amministratore delegato di Vodafone UK, e una a Tony Faga, responsabile ricerche di Google.  Le prossime uscite di ‘Think Quarterly’ avverranno nel mese di maggio, a luglio e a ottobre. “In un mondo di cambiamenti repentini – scrive Matt Brittin, numero uno di Google Uk – abbiamo tutti bisogno di più tempo per riflettere. E Think Quarterly può diventare uno spazio in cui potersi rilassare, prendere una boccata d’aria in un mondo in costante movimento. Insomma, uno spazio per riflettere e considerare quello che sta accadendo e il perché ha importanza”.

 

(News aggiornata alle 17.10)

Commenti dei Lettori
News Correlate
WALL STREET

Yum! Brands vende 28 punti vendita, titolo positivo nel pre-mercato

Segno più nel pre-mercato di Wall Street per Yum! Brands, in rialzo dell’1,75%. La catena di ristoranti con sede a Louisville, in Kentucky, ha annunciato di aver venduto 28 punti vendita KFC all’australiana Collins Foods. Il controvalore dell’operazi…

SETTORE AUTO

Takata presenta istanza fallimento negli Usa e Tokyo

Takata ha presentato istanza di bancarotta a causa delle perdite milionarie legate alla produzione di airbag difettosi che hanno causato una dozzina di morti. Si tratta del più grande fallimento aziendale nel dopoguerra di un’azienda manifatturiera g…