Goodbye Sandy, da oggi si torna alla normalità

Inviato da Flavia Scarano il Mer, 31/10/2012 - 09:04
L'emergenza causata nell'east coast dall'uragano Sandy si avvia alla conclusione. Con la conta dei danni ancora da stilare, un bilancio provvisorio parla di quasi 100 morti (di cui 33 negli Usa) e di danni per 20 miliardi di dollari, l'incubo creato dall'uragano "del secolo" sembrerebbeormai finito. Dopo due giorni di chiusura, non accadeva dal 1888, oggi riaprirà anche Wall Street, come annunciato dai rappresentanti del Nyse e del Nasdaq. A New York resteranno chiusi gli aeroporti e la metropolitana (il National Weather Service ha registrato a Manhattan un'onda record di 4,2 metri). La furia di Sandy ha spinto diverse società, tra cui Pfizer, Thomson Reuters, Office Depot e McGraw-Hill a rinviare la presentazione dei conti trimestrali.
COMMENTA LA NOTIZIA