1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Goldman Sachs: ora anche Buffett ci crede

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Goldman Sachs prepara un aumento di capitale di 7,5 miliardi e 5 verranno dal guru di Wall Street per antonomasia, quel Warren Buffett che nella classifica degli uomini più ricchi del mondo si piazza al secondo posto alle spalle del patron di Microsoft, Bill Gates.


Un’iniezione di fiducia, ma anche una mossa degna di un vero speculatore.  Buffett infatti acquisterà azioni privilegiate perpetue, che gli permetteranno di ricevere un dividendo del 10%. Buffett riceverà poi dei warrant che gli consentiranno di acquistare azioni Goldman al prezzo prefissato di 115 dollari per titolo nel corso dei prossimi cinque anni. Un prezzo di favore, se si considera che anche dopo la tempesta finanziaria di questi giorni il titolo della ex banca d’affari ha chiuso ieri a 125 dollari.

L’ingresso di Buffett nel capitale avviene poi a distanza di pochi giorni dal cambio di status concesso dalle autorità Usa, con cui Goldman Sachs si è trasformata da investment bank pura a banca tradizionale con la facoltà di raccogliere depositi presso il pubblico. Insomma, Buffett arriva a giochi già parzialmente fatti, quando per Goldman è sparita una delle incognite più pesanti per l’accesso a capitali freschi.


A tutto questo si deve aggiungere l’ormai prossimo avvio del maxi piano di 700 miliardi di dollari con cui il governo Usa si prepara a togliere dai bilanci bancari (e quindi anche da quello di Goldman) gli asset tossici legati ai mutui e non solo. Buffett si prepara dunque a vestire i panni di un cavaliere bianco quantomeno dimezzato.