1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

GO Internet: CDA approva Piano Industriale 2016-2020 e delibera aumento di capitale da 4mln di euro

QUOTAZIONI Go Internet
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Il Consiglio di Amministrazione di GO internet riunitosi il 23 ottobre scorso ha approvato il Piano Industriale 2016-2020 che, in continuità con quanto realizzato nell’ultimo anno e alla luce delle importanti opportunità presenti sul mercato, prevede una accelerazione nel programma degli investimenti innovativi al fine di rafforzare la presenza della società sul mercato italiano di riferimento nelle regioni Marche ed Emilia Romagna, così come confermare l’obiettivo di espansione territoriale attraverso l’acquisizione di frequenze in nuove regioni.

Gli investimenti nei prossimi anni saranno dedicati esclusivamente all’ampliamento dell’infrastruttura di rete 4G allo scopo di raddoppiare l’installazione di nuove stazioni radio e cogliere le opportunità di business derivanti dall’offerta del servizio di connessione internet in tecnologia LTE-4G (Long Term Evolution) sino a 100 Mbit/s.
La redditività di GO internet è prevista in crescita in quanto la società ha già raggiunto il break even dei costi fissi e ogni euro di fatturato incrementale ha un’incidenza per oltre il 60% sull’EBITDA.

Questa forte leva operativa, unita all’accelerazione degli investimenti e quindi all’ulteriore crescita del fatturato, si traduce in un importante incremento della marginalità.

GO internet ha registrato 29.572 clienti al 31/10/2015, +38% rispetto al 2014, evidenziando una tendenza in accelerazione. La crescita è sostenuta dall’avvio del nuovo servizio 4G LTE e dall’acquisizione costante di nuovi siti per l’espansione della rete di copertura grazie anche all’importante accordo di locazione della durata di tre anni siglato con EI Towers lo scorso luglio.

Grazie ai risultati conseguiti, la società intende cogliere nuove opportunità di crescita anche alla luce della fase di sviluppo che sta vivendo il mercato italiano della banda larga, nel contesto di uno scenario competitivo particolarmente favorevole.

“Alla luce della forte crescita evidenziata nell’ultimo anno, con un incremento dei clienti del 38% rispetto al 2014, riteniamo che il rafforzamento della rete attuale nelle Marche e in Emilia Romagna e l’estensione della copertura a nuove regioni rappresentino un fattore strategico e fondamentale per il posizionamento della Società sul mercato” ha commentato Giuseppe Colaiacovo, Presidente di GO internet.

“Seguiamo con particolare interesse l’opportunità rappresentata dal bando per l’assegnazione delle frequenze 3,6-3,8 Ghz che potrà permetterci di ampliare il numero di regioni dove sviluppare la nostra attività. Si è infatti da poco conclusa la consultazione pubblica avviata da Agcom e, come spiegato in una nota dal commissario Agcom Antonio Nicita, la delibera dell’Autorità su queste frequenze, al momento in gran parte inutilizzate, arriverà tra qualche settimana” ha commentato Alessandro Frizzoni, AD di GO internet.

L’accelerazione del piano industriale al fine di cogliere le importanti opportunità di mercato richiede ulteriori risorse finanziarie.

Per questo motivo il Consiglio di Amministrazione ha proposto all’Assemblea della società un aumento del capitale sociale a pagamento per un importo massimo complessivo di 4 milioni di euro e l’emissione di un prestito obbligazionario convertibile sino a un importo massimo di 4 milioni di euro. Tali risorse, unitamente ai flussi di cassa generati dalla gestione operativa, consentiranno di coprire il fabbisogno finanziario a servizio della crescita.