1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Gm: la speranza si chiama Cina

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Nella prima metà del 2006 General Motors ha consolidato la propria posizione di maggiore venditore estero di auto in Cina. Attraverso la sua consociata Shanghai General Motors Corp, la società ha consegnato oltre 453mila vetture. La casa di Detroit ha così messo a segno un incremento del 47% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Solo due giorni fa Gm aveva reso noto di aver perso 5,7 punti percentuali della quota di mercato negli Stati Uniti, dove le immatricolazioni dei marchi di proprietà sono ammontati in giugno a 408mila unità.