1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Gm risale dai minimi di giornata, il problema numero uno rimane la carenza di liquidità

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Venerdì difficile a Wall Street per Gm. Il colosso delle quattro ruote viaggia in fondo al Dow Jones con un calo dell’11% a 4,27 euro, in lieve recupero rispetto ai minimi toccati a metà seduta. General Motors ha chiuso il terzo trimestre del 2008 con una perdita netta di 2,5 miliardi di dollari, pari a 4,45 dollari per azione. In un anno il giro d’affari è sceso da 43,7 a 37,9 miliardi. A preoccupare è però soprattutto la liquidità attesa a livelli minimi nell’ultimo scorcio di 2008 e nei primi trimestri 2009 se il mercato non migliorerà. Dal quartier generale di Detroit, il ceo Rick Wagoner ha rimarcato come l’obiettivo sia quello di portare la liquidità a 11-14 mld. Ieri si è svolto l’incontro tra gli amministratori delegati di Gm, Ford e Chrysler, le tre Big di Detroit, e il presidente della Camera americana, Nancy Pelosi, per discutere degli aiuti pubblici al settore delle quattro ruote.