GM: persi 39 miliardi di dollari in tre mesi - PRIMA NOTA

Inviato da Marco Barlassina il Mer, 07/11/2007 - 14:53

General Motors ha riportato nel terzo trimestre del 2007 una perdita complessiva pari a 39 miliardi di dollari, pari a 68,85 dollari per azione. Nello stesso periodo dello scorso anno la perdita era stata pari a 147 milioni (26 centesimi).

 

Buona parte del passivo è comunque da ascrivere alla perdita di benefici fiscali, che ha pesato per 38,6 miliardi. Al netto di questa e di altre voci straordinarie la perdita sarebbe ammontata a 1,6 miliardi, pari a 2,8 dollari per azione, contro stime di mercato fissate a un rosso di 25 centesimi.

 

Gm ha anche segnalato un significativo declino negli utili di Gmac, il suo braccio finanziario, di cui detiene il 49%. L'unità, specializzata nell'erogazione di finanziamenti, ha registrato una perdita di 1,6 miliardi a causa della crisi del credito.

 

Il fatturato trimestrale del core business automobilistico è comunque ammontato a 43,1 miliardi, dai 39,6 di 12 mesi prima, con una crescita dei veicoli consegnati del 4%. La società ha indicato di aver raccolto un'eccezionale crescita sui mercati emergenti.

 

In pre-apertura il titolo Gm cede il 5,10%.

COMMENTA LA NOTIZIA