1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Gm: l’offerta di Baic per Opel arriva in ritardo

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Dopo la manifestazione di interesse per Opel presentata a maggio oltre i termini fissati, il gruppo automobilistico cinese Baic ha presentato a General Motors un’offerta per la controllata tedesca anche stavolta fuori tempo massimo. Il gruppo automobilistico di Detroit, come confermato ieri da un portavoce, appare però concentrato solo sulle trattative con il fornitore austro-canadese Magna, con il quale i colloqui sono in una fase avanzata. Nonostante l’offerta di Baic appaia più interessante, almeno sulla carta, Gm sembra volere trattare solo con i canadesi. E Siegfried Wolf, numero uno di Magna, ha fretta di chiudere l’affare, con una chiusura dell’affare entro il 15 luglio.