Gm: niente bancarotta, si punta sul piano di riassetto

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

General Motors ha dichiarato oggi che la soluzione migliore per la società sarebbe di puntare su un piano di riassetto piuttosto che sulla bancarotta. La casa di Detroit afferma di aver valutato su più fronti la bancarotta ma ritiene che i costi generati dall’operazione risulterebbero troppo elevati. L’aggravio stimato potrebbe arrivare a 100 miliardi di dollari, la maggior parte rappresentati da ricavi persi. Il titolo continua a scivolare verso il basso in calo del 20,43% a quota 1,48 dollari per azione toccando i livelli più bassi degli ultimi 75 anni.

Commenti dei Lettori
News Correlate

Borse europee, avvio poco mosso dopo voto in Francia

Apertura cauta per le principali Borse europee dopo la corsa della vigilia innescata dal risultato del primo turno delle elezioni presidenziali in Francia. Al ballottaggio del 7 maggio si presenteranno Macron e Le Pen, ma i mercati sembrano scommette…

Borsa Tokyo chiude in rialzo su effetto voto Francia

Anche la Borsa di Tokyo chiude la seduta in rialzo in scia all’esito del primo turno delle elezioni in Francia che ha visto passare al ballottaggio Emmanuel Macron e Marine Le Pen. I mercati scommettono su una vittoria del candidato centrista nel sec…

Wall Street: chiusura in deciso rialzo dopo voto Francia

Chiusura in deciso rialzo per Wall Street dopo i risultati del primo turno delle presidenziali in Francia. Al ballottaggio del 7 maggio si sfideranno Emmauel Macron e Marine Le Pen e i mercati scommettono sulla vittoria dell’ex ministro dell’Economia…

MERCATI

Rally dei listini europei, banche francesi in evidenza

Avvio di settimana all’insegna degli acquisti per l’azionario europeo all’indomani del primo turno delle presidenziali francesi. Emmanuel Macron si è aggiudicato il 23,9% dei consensi, contro i 21,4% della leader del Front National, Marine Le Pen: al…