1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Gm inizia la crociata contro le auto di Pechino

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Una lettera secca è arrivata sul tavolo di Malcom Bricklin, fondatore della “Visionary Vehicles” di New York, una lettera che segna l’apertura delle ostilità contro le auto cinesi. La firma è quella dei legali di General Motors che mettono in guardia Bricklin e la sua compagnia dal distribuire negli Usa le auto della cinese Chery pena la richiesta a un tribunale americano del blocco delle importazaioni. Per il colosso Usa il marchio Chery è già di per se un plagio, a causa dell’assonanza con il nomignolo Chevy sotto cui la controllata Chevrolet va sul mercato in america da 93 anni. E’ dunque concreto il rischio di un’ondata di tensioni con Pechino. “Ci opporremo all’uso del nome Chery” ha sottolineato il portavoce di General Motors Mark Kempe.