Gm allo studio la capacita' produttiva in Europa

Inviato da Redazione il Mer, 22/09/2004 - 09:04
General Motors progetta la riduzione della capacità produttiva in Europa per ovviare al fallimento del precedente piano di ristrutturazione in conseguenza di previsioni sbagliate riguardo alla crescita della quota di mercato della compagnia. Fritz Henderson, il presidente della General Motors in Europa presenterà il piano entro 60 giorni per renderlo operativo entro il 2005. La capacità produttiva da tagliare dovrebbe aggirarsi intorno alle 150.000 unità il che vorrebbe dire la chiusura di almeno un impianto produttivo nel Continente. General Motors ha registrato perdite di 2 miliardi di dollari negli ultimi quattro anni mentre la perdita netta nel 2003 è stata di 286 milioni di dollari.
COMMENTA LA NOTIZIA