Gli ordini di vendita danno la sveglia a Bpm, per analisti apprezzabile riduzione rischi -1

Inviato da Micaela Osella il Ven, 27/08/2010 - 09:18
Gli ordini di vendita danno la sveglia questa mattina ai titoli della Banca Popolare di Milano, fresca di conti. L'azione dell'istituto di Piazza Meda segna un ribasso del 2,73%, scivolando a quota 3,48 euro. Entrando nel dettaglio Bpm ha riportato, nel secondo trimestre, un utile netto di 20 milioni di euro, largamente influenzato da componenti straordinarie sia positive, sia negative. L'utile operativo dopo le rettifiche su crediti è stato pari a EUR 15mn, che - al netto di tasse e minorities - esprime una edditività "ordinaria" molto limitata, ascrivibile alla debole generazione di ricavi "core". In netto miglioramento, invece, la qualità del credito, con conseguente riduzione significativa del costo del rischio.
COMMENTA LA NOTIZIA