1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3.  ›› 

Gli operatori preferiscono aspettare: chiusura in parità per le borse Usa

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

L’ottava dei listini statunitensi inizia all’insegna della prudenza. Perfetta parità per Wall Street, penalizzata dalle tensioni in arrivo dall’Europa e dallo spauracchio rappresentato dal fiscal cliff, il precipizio fiscale che potrebbe colpire la prima economia entro fine anno. Il Dow Jones ha chiuso la prima seduta della settimana a 12.815,08 punti (parità), lo S&P si è fermato a 1.380,03 (+0,01%) e il Nasdaq a 2.904,26 (-0,02%).

le società che hanno presentato i conti spicca il -5,83% di D.R. Horton penalizzata da una crescita del fatturato sotto le stime e tonfo per la rivale Beazer Homes (-17,25%) che ha registrato un rosso trimestrale maggiore delle attese. Chiusura di poco sopra la parità invece per Caterpillar (+0,27%) nonostante la bocciatura a “neutral” annunciata dagli analisti di J.P. Morgan (-0,1%). Tra le altre storie del giorno segnaliamo il +3,59% di Best Buy, che ha nominato Sharon McCollam, già executive per Williams-Sonoma (+0,46%), alla carica di chief financial officer, e +3,16% per Research In Motion che il 30 gennaio presenterà il BlackBerry 10.

Commenti dei Lettori
News Correlate
RINNOVABILI

Falck Renewables: acquisite due società svedesi

Falck Renewables oggi ha perfezionato l’acquisizione del 100% di due società a responsabilità limitata (Aliden Vind AB e Brattmyrliden Vind AB), che possiedono due progetti pronti per la costruzione in …

MERCATI

Borse europee chiudono piatte

Dopo una prima parte incerta, chiusura di ottava intorno alla parità per le borse europee. Tra le cause della risalita troviamo le indicazioni migliori delle stime arrivate dai dati macro: …