1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Gli operatori hanno le idee chiare: alla Fed chiedono taglio tassi di almeno un punto e mezzo

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Nelle minute della Fed che mettono più enfasi sul rallentamento economico, il mercato ha voluto leggere una quasi certezza di recessione. Lo si capisce bene dai commenti preoccupati degli operatori e lo si vede nei rendimenti dei Treasury, precipitati ieri ai livelli della minirecessione del 2001. Il messaggio che grida il mercato è piuttosto chiaro: la Fed dovrà tagliare i tassi di almeno un punto e mezzo nei prossimi mesi. A cominciare ovviamente dalla prossima riunione del Fomc dell’11 dicembre. La lettura negativa delle minute Fed s’è combinata con un’apparente nuova recrudescenza nella crisi del credito. Il tasso Libor in dollari a tre mesi è salito sopra il 5% ampliando il differenziale sui Fed Fund a 51,5 centesimi, più ancora di quanto avvenne nell’agosto scorso durante la fase acuta della crisi.