1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Casa ›› 

Gli italiani preferiscono vivere al Nord: il 24,3% sceglie la Lombardia

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Dove andare a vivere? Al nord dove maggiore è l’offerta di lavoro. E’ questo il panorama emerso da un’indagine portata avanti da Casa.it, che ha chiesto ai propri utenti dove vorrebbero trasferirsi se dovessero cambiare città e quali sarebbero le qualità determinanti per la loro scelta. I risultati parlano di un 24,3% degli italiani che sceglierebbe la Lombardia, il 17% il Veneto e il 14,3% l’Emilia Romagna. In quarta posizione sale la Toscana (12,1%), seguita dal Lazio (11%) e la Puglia (8,7%). La ricerca mette in luce anche un notevole cambiamento per quanto riguarda l’indicazione delle qualità che rendono una zona più appetibile rispetto ad un’altra. Risultato? L’attenzione si è incanalata verso le zone con maggiori opportunità di lavoro (67%) e dove è percepito un certo grado di sicurezza (56,8%); mentre solo il 42% degli italiani indica come fattore determinante nella scelta della città dove vivere l’aria pulita e il verde. Altri elementi tenuti in considerazione sono la pulizia per il 37,2% dei casi e l’efficacia dei mezzi di trasporto per il 27,4 per cento. Ma non solo. Dall’analisi delle richieste pervenute al portale, si riscontra una maggiore interesse verso l’affitto rispetto al 2008, preferito all’acquisto nella maggioranza delle zone indicate come preferite dal sondaggio. Solo la Lombardia riporta un trend positivo, pari a un +4% nella richiesta di case in vendita, contro un -7,1% registrato in Toscana, un -6,4% dal Veneto, -5,3% dalla Puglia, -4% dall’Emilia Romagna e un più contenuto -3% dal Lazio. Il mercato degli affitti, invece, conferma un andamento positivo con al primo posto per richieste l’Emilia Romagna (+14%) e il Lazio (+11,9%). Seguono il Veneto (+10,6%), la Lombardia (+8,2%), la Puglia (+7,7%) e, fanalino di coda, la Toscana (+1,6%). “Abbiamo realizzato, a tre anni di distanza dalla prima, una nuova indagine sulle zone favorite dagli italiani per vivere, analizzando come è cambiata la situazione rispetto al 2008”, commenta Daniele Mancini, amministratore delegato di Casa.it. “Dal sondaggio emerge come, a causa della difficile situazione economica di questi anni, gli utenti abbiano modificato la propria scala di valori, prediligendo le maggiori opportunità lavorative, offerte soprattutto in alcune regioni del Nord, a “verde” e ritmi più rilassati. Dalla ricerca Lombardia, Veneto ed Emilia Romagna risultano infatti le regioni più ambite”.