Gli italiani dicono stop alle code all'ufficio postale: arriva la Pec

Inviato da Redazione il Mar, 27/04/2010 - 15:59
Gli italiani dicono stop alle code all'ufficio postale. E risparmiano stress, tempo e denaro. Dall'altro giorno è diventata operativa la PEC, ossia la posta elettronica certificata. Si tratta di una casella di posta elettronica certificata, che ha lo stesso valore di una raccomandata con ricevuta di ritorno. Insomma è una rivoluzione che viaggia sulla rete, di quelle importanti.

"Dall'altro giorno 50 milioni di italiani, ovvero tutti i maggiorenni dotati di codice fiscale, se lo vorranno avranno diritto ad attivare gratuitamente la loro posta elettronica certificata". Lo ha ricordato il ministro per la Pubblica Amministrazione e l'Innovazione, Renato Brunetta, ricordando che la Pec avrà "una memoria da 500 mega" e permetterà al cittadino di "dialogare in maniera certificata, per il momento con tutta la P.A., ma poi anche con le public utilities, vale a dire luce, acqua, gas, eccetera".

La Pec inviata avrà, infatti, il valore di una raccomandata con ricevuta di ritorno che permetterà a chiunque la attivi di "rivolgersi alla P.A. da casa propria, con il proprio computer, avendo poi diritto da parte della P.A. a una risposta analoga, cioé con la stessa modalità e lo stesso valore legale". La procedura di attivazione è semplice.

Basta collegarsi al portale www.postacertificata.gov.it e seguire la proceduta guidata che consente di inserire le richieste compilando un form elettronico con i propri dati anagrafici. Dopo 24 ore, ma comunque entro mesi dalla compilazione in rete, qualsiasi cittadino si può recare in uno dei 6100 uffici postali autorizzati con un documento personale e uno che attesti il proprio codice fiscale, lasciandone una copia.

Una volta verificati i dati, il gioco è fatto: la casella sarà pronta per l'uso. Con la Pec si può fare di tutto, dal prenotare visite mediche a richiedere certificati, a partecipare a concorsi.
COMMENTA LA NOTIZIA