Glencore, profitti semestrali in calo. Il merger con Xstrata non è un "must"

Inviato da Floriana Liuni il Mar, 21/08/2012 - 11:47
Quotazione: GLENCORE INT
Quotazione: XSTRATA
Calano i profitti di Glencore, il trader in commodity svizzero in trattative per l'acquisto del colosso dell'acciaio Xstrata in un deal da 30 milioni di dollari. Nel primo semestre 2012 gli utili di Glencore sono scesi del 26% a causa del calo nel prezzo delle commodity, da 2,4 miliardi a 1,8 miliardi, oltre le attese degli analisti che si attestavano intorno agli 1,6 miliardi di dollari. Nei sei mesi le vendite sono ammontate a 107 miliardi di dollari nei primi sei mesi dell'anno, in crescita del 17% dall'inizio del 2011. L'eps è sceso invece del 44% a 33 centesimi, oltre il consensus che si attestava a 22 centesimi. Il merger con Xstrata è ancora in forse. Oggi il Financial Times riporta che la società avrebbe fatto sapere che l'operazione non è un "must-do", a seguito delle insistenze dell'azionista di Glencore Quatar Holding, che vorrebbe spuntare condizioni migliori di quelle concordate: 2,8 azioni per ogni azione Xstrata.
COMMENTA LA NOTIZIA
shark2007 scrive...
GianlucaC scrive...