1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3.  ›› 

Giù lo yen su possibilità cambio governo

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Marcato deprezzamento dello yen rispetto alle altre principali valute. La divisa nipponica cavalca l’apertura del premier giapponese Noda alla possibilità di elezioni anticipate il prossimo mese (con scioglimento Camera Bassa già questa settimana). La nuova tornata elettorale potrebbe portare un avvicendamento alla guida del Paese nipponico con il Liberal Democratic Party probabile vincitore in grado di dare una scossa alla politica economica incrementando le pressioni affinchè la Bank of japan faccia di più per stimolare la crescita economica al fine di raggiungere il target di inflazione all’1% indicato lo scorso febbraio. A inizio settimana i dati sul Pil relativi al terzo trimestre hanno evidenziato un calo annualizzato del 3,5% con la possibilità concreta della terza ricaduta recessiva nell’arco degli ultimi 5 anni.

Le attese di ulteriori mosse espansive della BoJ hanno spinto il cross dollaro/yen a un passo da quota 80 yen (79,94 yen). In decisa risalita anche l’euro/yen che era reduce da una serie di sedute negative e oggi si è riportato a 101,72.

A fine ottobre la Bank of Japan aveva nuovamente incrementato il proprio piano di acquisti di asset di 11mila miliardi di yen portandolo a totali 66 mila miliardi. Il prossimo meeting è in agenda settimana prossima (19-20 novembre).

Commenti dei Lettori
News Correlate
AUMENTO DI CAPITALE

Carraro: offerta in opzione, sottoscritto il 99,684%

A conclusione dell’offerta in opzione nell’ambito dell’aumento di capitale, Carraro ha annunciato che sono stati esercitati 43.225.974 diritti per la sottoscrizione di 33.620.202 azioni, pari al 99,684% del totale.

Il controvalore complessivo è d…

BANCHE ITALIA

Veneto Banca: Cda chiede intervento Atlante per ricapitalizzazione

Oggi il Cda di Veneto Banca “ha riaffermato – si legge in una nota diffusa dall’istituto – la propria piena fiducia nella prospettiva dell’aggregazione con Banca Popolare di Vicenza come condizione per il rilancio delle due banche, importante per lo …

MERCATI

Chiusura di ottava di poco sotto la parità per le borse europee

Grazie a un miglioramento nella seconda parte innescato dalla revisione al rialzo del Pil statunitense del primo trimestre (+1,2%), i listini europei riducono le perdite e chiudono la settimana di poco sotto la parità.

A Londra il Ftse100 ha term…

MACRO

Stati Uniti: fiducia dei consumatori a 97,1 punti a maggio

Nel mese di maggio l’indice di fiducia dei consumatori elaborato dall’Università del Michigan si è attestato a 97,1 punti, dai 97 di aprile. Nella stima flash il dato era risultato pari a 97,7 punti.