1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Giù Stm e Buzzi Unicem, bene Seat pagine gialle

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Perdite superiori ai due punti percentuali per Stm (-4%), Buzzi Unicem (-4,66%) e la Popolare di Milano (-1,21%) che guida i cali tra i bancari. Pesanti anche Italcementi (-2,36%), Fondiaria-Sai (-2,89%), Unipol (-2,21%). Sull’altro piatto della bilancia ancora in luce le azioni Seat Pagine Gialle (+2,44%), anche dopo la smentita del delisting e del cambi al vertice da parte della società, non di operazioni straordinarie. Ben intonata Atlantia (+2,52%), su cui Unicredit ha reiterato il buy (acquistare) alzando il prezzo obiettivo a 29,50 euro dai precedenti 28,65 euro, e Fiat (+1,16%) che ha approfittato della revisione al rialzo del giudizio di Morgan Stanley, che ha promosso l’azione del Lingotto ad overweight dal underweight con tp salito a 18 euro. Oggi Alitalia è stata sospesa dalle contrattazioni, mentre la crisi della compagnia nazionale, per la quale si avvicina lo spettro del commissariamento, ha impattato però su un altro titolo in Borsa: Gemina, la società che controlla Aeroporti di Roma, maglia nera di tutto il listino con un ribasso di oltre il 9 per cento. C’è molta preoccupazione per l’impatto che la crisi Alitalia potrà avere sugli scali romani che costituiscono la sua principale base operativa. Di tutt’altro tenore la seduta di Fiera Milano (+24,31%): il titolo ha trascorso gran parte della seduta sospeso per eccesso di rialzo. Dopo aver raddoppiato la sua capitalizzazione, il titolo non ha ancora finito di scontare gli effetti benefici dell’assegnazione di Expo2015 al capoluogo lombardo.