1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Valute e materie prime ›› 

Giovedì nero per Wall Street, S&P 500 ai minimi a 11 anni

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Finale di seduta in forte ribasso ieri per gli indici statunitensi che hanno fermato le lancette sui nuovi minimi a 5 anni e mezzo. In particolare il Dow Jones ha chiuso in calo del 5,34% a 7.569,89 punti, mentre il Nasdaq Composite è sceso del 5,10% a 1.315,68 punti. Più pesante l’S&P 500 (-6,60% a 753,34 punti). Per quest’ultimo indice si tratta dei minimi a 11 anni. Sugli indici, che nella giornata di ieri hanno fallito un tentativo di rimbalzo tecnico a metà seduta, hanno pesato i nuovi dati macroeconomici molto negativi e il rinvio del voto per il pacchetto di salvataggio dell’industria automobilistica. In forte calo i titoli bancari (-23% per Citigroup e -14% per Bank of America) e quelli energetici (-6,9% per Chevron), mentre è rimbalzata sul finale Gm (+6,5%) dopo esser arrivata a cedere oltre il 35%.