1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Giornata stellare per le banche, Capitalia e Pop. Mi. le migliori

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Quella che è avviata a concludersi tra qualche minuto è una giornata da record per le banche made in Italy, che, all’interno dell’S&P/Mib, hanno brillato di luce propria. Giornata di gloria dunque per tutte le blue chip, tranne una, quella più chiacchierata, ovvero Bnl, oggetto dell’Opa lanciata venerdì a mercato chiuso, a sorpresa, a 2,925 euro per azione, da parte di Bnp Paribas. Il titolo dell’istituto romano di Via Veneto non ne vuole sapere di dirigersi verso il prezzo dell’Opa lanciata dai francesi, ma, al contrario, continua a viaggiare al di sotto di tale barriera critica, lasciandosi alle spalle il 2,41% e stazionando a quota 2,8975 euro. Intensissimi i volumi: sono già passati di mano oltre 63 milioni di titoli ordinari Bnl, contro una media mensile che supera di poco i 7 milioni di pezzi. La notizia dell’Opa ha messo in fermento un po’ tutto il settore bancario italiano, sul quale si è accesa la speculazione, complici anche i report sfornati in giornata da importanti case d’affari. Le blue chip campionesse di incassi della sessione sono Capitalia, in ascesa del 7,55% a 5,725 euro, Banca Popolare di Milano, che prende il 7,40% a 10,625 euro, e Popolare di Verona e Novara, in ascesa del 5,24% a 19,84 euro.