Giornata poco mossa per gli indici europei

Inviato da Marco Berton il Lun, 02/10/2006 - 18:08
Variazioni contenute in questa prima seduta settimanale per le principali borse del vecchio continente. L'indice AEX di Amsterdam perde lo 0,15% a quota 482,9 punti; il Cac40 di Amsterdam flette dello 0,13% a 5243 punti; il Ftse 100 di Londra cala dello 0,06% a 5957 punti, l'Ibex di Madrid lascia sul terreno lo 0,15% a quota 12915 punti, il Dax di Francoforte cala dello 0,08% a 5999 punti mentre peggior indice europeo si conferma Zurigo con lo Smi che flette dello 0,53% a quota 8381 punti.
Fra i singoli titoli segnaliamo Ryanair: gli analisti della Merrill Lynch hanno rivisto al rialzo le stime di utile per azione della famosa compagnia aerea low-cost. "Abbiamo incrementato le previsioni di utile netto 2003_2007 del 6,4% a 349 milioni di euro, data la crescita che si è materializzata del 14% su base annua" ha precisato la banca d'affari americana. Nonostante ciò il titolo quotato alla borsa di Francoforte ha terminato la giornata in territorio negativo lasciando sul terreno lo 0,4% a quota 8,41. Tra i peggiori titoli europei segnaliamo Medion: il produttore di materiale elettronico per il consumo ha lasciato sul terreno circa 13 punti percentuali dopo che la società ha reso noto che i nuovi ordini per il terzo e quarto trimestre non raggiungeranno i target prefissati.
COMMENTA LA NOTIZIA