Giornata di pausa per Bca Antonveneta

Inviato da Redazione il Ven, 10/09/2004 - 12:30
Banca Antonveneta si prende una giornata di pausa. Il titolo dell'istituto guidato Piero Montani lascia sul campo lo 0,95% a quota 16,77 euro. La banca è fresca di semetrale: è tornata in utile nella prima parte dell'anno. L'istituto ha infatti archiviato il semestre con un utile netto di 142,1 milioni di euro contro la perdita di 166 milioni nello stesso semestre del 2003 e "guarda con grande fiducia al raggiungimento degli obiettivi previsti dal piano industriale per la fine del 2004". Il margine d'intermediazione ha toccato quota 1.123,2 milioni (+3,1%). Numeri che ricevono apprezzamenti dagli analisti di Goldman Sachs. Secondo Alessandro Santoni, esperto della casa d'affari, Antonveneta ha presentato risultato che offrono più chiari che scuri. Le lodi dell'esperto sono rivolte alla buona performance dei margini, alla forte crescita indiretta dei depositi e al piano ongoing sul controllo dei costi. "La qualità degli asset e l'alto livello degli accantonamento rimane il lato oscuro invece. Alla luce di questo abbiamo rivisto al ribasso le stime 2005 e 2006 rispettivamente del 3,2% e del 2,2%", sottolinea Santoni. E dal punto di vista della valutazione? "Secondo noi, Banca Antonveneta sta trattando 11 volte le stime 2006, che incorporano la storia di ristrutturazione. Confermato il rating in-line".
COMMENTA LA NOTIZIA