1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Giappone: Julius Baer, tre buoni motivi per puntare sul Sol Levante

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

L’azionario nipponico potrebbe rilevarsi una delle liete sorprese del nuovo anno. Ne sono convinti i componenti dell’equity team di Julius Baer asset management. In Giappone non mancano i driver in grado di far propendere per quell’area geografica. Julius Baer ne indica tre: l’incremento della domanda di manodopera che fa salire la fiducia dei consumatori; la crescita degli stipendi che comporta un aumento della ricchezza da spendere; e infine le attese di rialzo dei tassi d’interesse da parte della Bank of Japan. Julius Baer, che oggi ha presentato a Milano la sua view sui mercati finanziari per il 2007, ritiene le azioni nipponiche ben prezzate con nessuna bolla valutativa. “In Giappone è presente uno scenario positivo caratterizzato da società con bilanci solidi, buoni profitti ed elevata liquidità”, ha spiegato Jean-Pierre Gerber, componente dell’equity team di Julius Baer asset management. A livello geografico, Julius Baer, in questo momento, è sottopesata in Giappone ma con un’esposizione in crescita. L’area preferita è l’Eurozona mentre è sottopesato l’equity statunitense.