Giappone: governo alza stime di crescita, domani riunione BoJ con conferenza di Kuroda

Inviato da Valeria Panigada il Lun, 20/05/2013 - 09:24
Segnali incoraggianti per una ripresa dell'economia globale arrivano da Oriente. Questa mattina il governo giapponese ha alzato la sua valutazione relativa alla crescita economica del Paese, per la prima volta in due mesi. 

Nel suo rapporto mensile di maggio, l'esecutivo guidato dal primo ministro Abe afferma che l'economia del Giappone, tra le maggiori al mondo, sta lentamente migliorando. Nell'outlook precedente si menzionavano segni di ripresa, ma con punti deboli. Non solo. Sono state riviste al rialzo le previsioni su esportazioni, produzione industriale e profitti aziendali.

Queste previsioni governative arrivano dopo i promettenti dati macro diffusi nelle ultime settimane che erano culminati con la lettura relativa al Pil risultato in crescita del 3,5% nei primi tre mesi dell'anno, un risultato ampiamente superiore alle stime degli analisti. 

E l'aggiornamento sull'economia nipponica mette di buon umore gli investitori. L'indice Nikkei della Borsa di Tokyo ha terminato gli scambi in progresso dell'1,47% a 15.360,81 punti, sui massimi dal dicembre 2007. A sostenere gli scambi sul listino giapponese anche la debolezza dello yen a 102,75 dollari. La discesa della valuta continua a sostenere soprattutto i titoli legati alle esportazioni. 

Domani è attesa la riunione della Bank of Japan, che annuncerà la sua politica monetaria. Gli analisti non si aspettano novità, ma una conferma dei tassi di interesse allo 0,1% e del piano di quantitative easing. Commenti e nuovi valutazioni sono invece previsti dalla conferenza stampa che Kuroda, il governatore della BoJ, terrà dopo la riunione alle 8,30 ore italiane.


TAG:
COMMENTA LA NOTIZIA