1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Gheddafi all’attacco di Impregilo e Terna

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Piazza Affari rimane ancora nel mirino di Gheddafi. A poco più di una settimana dalla notizia dello shopping in Unicredit, i fondi libici guardano ora con interesse a Terna e Impregilo. Secondo indiscrezioni riportate da La Stampa, nel gestore di rete elettrica guidato da Flavio Cattaneo la Central Bank of Libya sarebbe pronta a mettere le mani su una quota compresa tra l’1-2%, mentre nel gruppo delle costruzioni l’investimento averebbe una valenza finanziaria e industriale. Stando a fonti vicine all’operazione, il fondo sovrano libico punta ad acquistare circa il 5% del capitale, e, con l’intesa dei vertici di Impregilo, anche un posto nel consiglio di amministrazione. Qualche dettaglio in più potrebbe trapelare oggi visto che Massimo Ponzellini, presidente di Impregilo, è a Roma per partecipare al convegno “L’accordo Berlusconi-Gheddafi: un fatto storico per la cooperazione italo-libica, un ponte tra l’Europa e l’Africa”. L’ingresso in Terna, sempre secondo fonti vicine al dossier, sarebbe “un investimento di carattere difensivo”.