Germania: sondaggio indica che 65% dei tedeschi è nostalgico del marco

Inviato da Titta Ferraro il Lun, 17/09/2012 - 16:52
Cresce l'euroscetticismo in seno alla Germania. Secondo quanto anticipato oggi dal quotidiano tedesco Die Welt, dal sondaggio condotto da TNS Emnid per conto della Fondazione Bertelsmann a un campione di cittadini di Germania, Francia e Polonia emerge che i tedeschi sono ora tra i più critici nell'eurozona verso il progetto europeo con una fetta del 49 per cento che crede che starebbe meglio senza l'Unione europea. In Francia, invece, la maggioranza del 53% vede più vantaggi che svantaggi e anche in Polonia, il 59% pensa che la situazione sarebbe peggiore oggi senza l'UE.
Dal punto di vista dei cittadini, la Germania deve rinunciare al suo ruolo di forza trainante per l'ulteriore integrazione economica e politica dell'UE. In particolare il 65% ritiene che la propria situazione personale sarebbe migliore oggi con il marco, mentre solo il 21% ritiene ci siano stati benefici della moneta comune. In Francia, il 55% degli interpellati ritiene che stanno peggio oggi rispetto a come starebbero con il franco.
COMMENTA LA NOTIZIA