1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

La Germania mantiene saldamente la tripla A, Fitch vede scemare i rischi da crisi debito

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN
massimo merito di credito in cassaforte per la Germania. Fitch ha confermato oggi il rating “AAA” sul debito a lungo termine della Germania accompagnato da un outlook stabile. L’agenzia di rating nel motivare la decisione rimarca come il governo tedesco ha ampiamente conseguito alcuni fondamentali obiettivi di bilancio a partire dal saldo strutturale delle amministrazioni pubbliche in surplus nel 2012, prima volta dalla riunificazione. Risultato migliore dell’obiettivo di disavanzo a medio termine dello 0,5% del Pil fissato dal patto di stabilità e crescita.

Fitch rimarca come i rischi di passività potenziali della crisi della zona euro si sono allentati. Inoltre non la prospettiva di un ulteriore sostegno statale per le banche tedesche non appare una minaccia significativa per la solvibilità del Paese.

Fitch ritiene che il rapporto debito/Pil tedesco ha raggiunto il picco e la Germania “ha tutti gli ingredienti di un percorso di debito pubblico in calo. L’economia è in crescita, la situazione di bilancio è relativamente favorevole e tassi di interesse nominali sono bassi”. Nonostante questo, il debito nel 2012 è risultato pari all’81,9% del Pil, rimanendo elevato rispetto alla media del 49% del debito dei paesi che si fregiano del rating tripla A.

 
Ieri sempre sulla Germania si era espresso il Fondo monetario internazionale (Fmi) che vede l’economia teutonica tornerà al suo potenziale l’anno prossimo, mentre quest’anno registrerà un flebile +0,3% con la performance ddi quest’annno fortemente dipendente dalla ripresa graduale nel resto dell’area euro. L’istituto di washington ha rimarcato come la Germania è altamente suscettibile a un rallentamento della domanda esterna e/o a elevati stress finanziari.