Germania: locomotiva in marcia (Fondionline.it) -3

Inviato da Redazione il Gio, 21/06/2007 - 10:07
Il momento felice dell'economia tedesca si è tradotto in un sensibile calo della disoccupazione, uno dei fattori chiave per spiegare la lunga fase di crisi vissuta dal paese per circa un decennio. Stando ai dati forniti dall'Agenzia Federale per l'occupazione, l'incidenza dei non occupati si è fermata al 9,1% della popolazione in maggio rispetto al 9,5% di aprile. Se questo dato sarà confermato durante le prossime rilevazioni, l'economia tedesca ha buone chance di chiudere il 2007 con un tasso di disoccupazione in linea con quello archiviato nel 2006 (8,4%).
Per chiudere il circolo virtuoso in cui si trova attualmente l'economia del paese, la Commissione Europea ha annunciato l'archiviazione del procedimento per deficit eccessivo aperto nei confronti della Germania. Lo squilibrio fiscale tedesco è passato dal 4% del Pil nel 2003 all'1,7% del Pil registrato nel 2006. La locomotiva dell'Unione Europea ha vulnerato per quattro anni consecutivi il limite (£%) fissato dal Patto di Stabilità. Il debito pubblico si mantiene al 65,4% del Pil. A cura di www.fondionline.it
COMMENTA LA NOTIZIA