1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Germania: l’Italia rispetti gli impegni. La Spagna teme il contagio. Stampa estera scatenata

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Le dimissioni annunciate da Mario Monti e il ritorno in campo di Silvio Berlusconi occupano le prime pagine dei quotidiani e dei siti online stranieri. Nel frattempo sono arrivate le prime reazioni dalle capitali del Vecchio Continente, in particolare da Madrid e Berlino. Mentre la Germania, per bocca della portavoce del ministro Schaeuble, si aspetta che l’Italia porterà avanti i suoi impegni europei, in Spagna serpeggia il timore del cosiddetto “effetto contagio”. Secondo il ministro dell’Economia, Luis De Guindos, le incertezze in Paesi come l’Italia scatenano un effetto contagio sulla Spagna. Non a caso la Borsa di Madrid, dopo Piazza Affari, è la peggiore in Europa con un ribasso di quasi 2 punti percentuali.
 
La stampa estera è tornata a scatenarsi per le vicende del Belpaese. In particolare è tornata a scatenarsi contro la ridiscesa in campo di Berlusconi. Durissimi i commenti dei giornali tedeschi: “Torna il Bunga Bunga” titola la Bild, mentre per la Frankfurter Allgemeine Zeitung siamo alla “Farsa italiana”. Secondo la Faz, l’Italia è nuovamente instabile a livello politico e ha una legge elettorale difettosa.

Critiche aspre anche da parte del Financial Times, secondo cui se Berlusconi “avesse pudore la smetterebbe di giocare con il presente del proprio Paese”. Non si risparmia nemmeno lo spagnolo El Pais, mentre l’Economist scrive che l’Europa non dovrebbe preoccuparsi per un eventuale governo guidato da Bersani.

Da un lato le critiche pesanti all’ex premier, dall’altro gli elogi a Mario Monti che secondo il New York Times è riuscito a rimettere in piedi il Paese, nonostante i deboli stimoli alla crescita economica. Il Wall Street Journal, infine, ha rimarcato il pericolo per l’inizio di un’altra fase difficile per l’Italia, che ora dovrà andare a votare prima del previsto.