Germania: istituto Ifo riduce stime crescita economia per il 2012

Inviato da Daniela La Cava il Mer, 14/12/2011 - 10:47
L'Ifo Institute, uno tra i maggiori centri studi in Germania, ha rivisto al ribasso le previsioni di crescita dell'economia tedesca. Nel dettaglio l'istituto teutonico prevede per il 2012 una crescita del prodotto interno lordo (Pil) in Germania pari allo 0,4% e riduce anche le stime per l'anno in corso, passate al 3% dal 3,3%. "L'economia tedesca sta rallentando - si legge nella nota dell'Ifo - l'indebolimento dell'economia mondiale e la crisi del debito in Europa sono i principali fattori alla base di questo scenario". Dall'Ifo aggiungono tuttavia che "se la crisi europea non peggiorerà, la Germania potrebbe evitare una recessione".
COMMENTA LA NOTIZIA