Germania: indice Zew oltre le attese a marzo, torna ai livelli del giugno 2010

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Buone indicazioni dall’indice Zew tedesco. L’indice che misura la fiducia degli investitori tedeschi in relazione alla crescita economica nei prossimi sei mesi a marzo si è attestato a 22,3 punti dai 5,4 del mese precedente. Il consensus era fermo a 10 punti. Si tratta dei massimi dal giugno 2010. L’indice si basa su un sondaggio effettuato dall’istituto di ricerca Zew tra 400 analisti ed esperti di finanza. La nota dell’istituto di ricerca tedesco rimarca come l’ulteriore aumento del sentiment economico conferma l’outlook positivo per la Germania. Inoltre i buoni riscontri arrivati dalla produzione industriale di gennaio sembrano aver convinto gli esperti dei mercati finanziari che la recente debole dinamica di crescita non pregiudicherà gravemente l’attività economica tedesca.
“In Germania, grazie anche alla buona situazione occupazionale, la domanda interna dovrebbe continuare a stimolare la crescita – commenta Wolfgang Franz – Tuttavia, permangono rischi legati alla debole attività in alcuni importanti Paesi europei”.

Commenti dei Lettori
News Correlate
MACRO

Francia: fiducia consumatori stabile a 100 ad aprile

La fiducia dei consumatori francesi rimane stabile nel mese di aprile. Il dato diffuso stamattina dall’Insee si mantiene stabile a 100 per il quarto mese consecutivo, in linea con le attese del mercato.

Market mover: l’agenda macro della giornata

L’agenda macro di oggi è povera di indicazioni. L’unico dato di rilievo in uscita oggi riguarda le scorte settimanali di greggio negli Stati Uniti. In uscita anche le vendite al dettaglio in Canada. Nel dettaglio:
16:00 USA Scorte greggio e derivat…

Giappone: fiducia Pmi in calo più del previsto ad aprile

In Giappone la fiducia delle piccole e medie imprese ha mostrato un calo maggiore del previsto attestandosi ad aprile a 48,6 punti dai 50,5 punti del mese precedente. Gli analisti si aspettavano una fiducia in discesa a 49,4 punti….

Australia: inflazione salita al 2,1% annuo nel I trimestre

In Australia l’inflazione si è attestata nel primo trimestre al 2,1% annuo, in deciso rialzo rispetto all’1,5% precedente ma leggermente sotto le attese degli analisti pari al 2,2%. Rispetto al trimestre precedente l’indice dei prezzi al consumo ha m…