Germania: imprese più pessimiste sul futuro, Ifo ai minimi da febbraio 2010

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Quinto mese consecutivo in calo per l’Ifo tedesco. L’indice sul clima affari a settembre si è attestato a 101,4 punti, in calo rispetto ai 102,03 punti della precedente rilevazione. Gli analisti avevano pronosticato 102,5 punti. Si tratta dei livelli più bassi dal febbraio 2010. Le imprese intervistate si sono mostrate ancora meno soddisfatte della situazione economica attuale esprimendo un maggiore pessimismo circa il futuro. “Il clima economico nel settore manifatturiero, dopo il recupero di agosto, ha continuato a raffreddarsi in modo significativo”, rimarca Hans-Werner Sinn, presidente dell’Istituto Ifo aggiungendo come il termini di prospettive per le esportazioni, a settembre è continuato l’andamento lievemente negativo già visto il mese scorso.

Commenti dei Lettori
News Correlate
MACRO

Stati Uniti: crescita economica ai minimi da tre anni nel Q1

Nel primo trimestre la crescita statunitense si è attestata allo 0,7%, in calo rispetto al 2,1% degli ultimi tre mesi del 2016. Si tratta del dato minore degli ultimi tre anni. Gli analisti avevano stimato un +1,3%.

MACRO

Istat: industria, a marzo prezzi alla produzione a +3,1% a/a

L’Istat comunica che a marzo l’indice dei prezzi alla produzione dell’industria rimane invariato rispetto al mese precedente e aumenta del 3,1% nei confronti di marzo 2016. I prezzi alla produzione dell’industria, sul mercato interno, diminuiscono de…

Inflazione: Istat, ad aprile accelerazione a +1,8% annuo

Ad aprile, stando alla stima preliminare diffusa dall’Istat, l’inflazione in Italia aumenta dello 0,3% su base mensile e dell’1,8% annuo. La variazione tendenziale evidenzia un’accelerazione rispetto al +1,4% di marzo, derivante soprattutto dalla cr…