1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

La Germania è di nuovo la locomotiva UE (Fondionline.it) -2

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

L’incremento del 3% dell’IVA -misura giudicata velenosa per le sorti della congiuntura- è stato digerito dai consumatori senza problemi di sorta. L’elevata quotazione dell’euro rispetto al dollaro non preoccupa le aziende export oriented (che continuano a considerare i manufatti tedeschi altamente competitivi). I risultati conseguiti dalle imprese vengono attribuiti alla riorganizzazione delle aziende e alla moderazione salariale degli ultimi anni. Perfino le elevate quotazioni del petrolio non hanno causato problemi particolari. I paesi produttori acquistano quantità crescenti di macchinari made in Germany, contribuendo a migliorare il saldo della bilancia dei pagamenti. E neanche i rialzi dei tassi di interesse adottate dalla Banca Centrale Europea vengono considerate un ostacolo alla marcia dell’economia.
I cinque istituti tedeschi dediti all’attività di ricerca economica hanno presentato a Berlino il loro rapporto primaverile dal quale si evince che: ‘l’economia tedesca sta vivendo una fase di forte crescita’. Come fattori-guida del trend vengono indicati: la crescita degli utili aziendali e la moderazione salariale in una fase caratterizzata dall’aumento della competitività internazionale delle imprese, le ristrutturazioni aziendali, la forte espansione dell’economia mondiale. (segue).