1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3.  ›› 

Germania: Bundesbank taglia stime PIl

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Prospettive congiunturali più fosche per l’economia tedesca. La Bundesbank ha rivisto al ribasso le proprie previsioni indicando una possibile contrazione nel corso dell’ultimo trimestre del 2012 e nei primi 3 mesi del 2013 per poi tornare sul sentiero di crescita. Nel report mensile di dicembre la banca centrale tedesca ritiene che la crisi del debito della zona euro impatterà più di quanto previsto in precedenza. Le nuove previsioni sono di un +0,7% del Pil nel 2012 dal +1% stimato in precedenza e di un +0,4% nel 2013 dal +1,6% stimato. Per il 2014 la crescita è vista dell’1,9%.

Commenti dei Lettori
News Correlate
RINNOVABILI

Falck Renewables: acquisite due società svedesi

Falck Renewables oggi ha perfezionato l’acquisizione del 100% di due società a responsabilità limitata (Aliden Vind AB e Brattmyrliden Vind AB), che possiedono due progetti pronti per la costruzione in …

MERCATI

Borse europee chiudono piatte

Dopo una prima parte incerta, chiusura di ottava intorno alla parità per le borse europee. Tra le cause della risalita troviamo le indicazioni migliori delle stime arrivate dai dati macro: …