Germania: Bundesbank taglia le stime di crescita, Pil +0,3% nel 2013 e +1,5% nel 2014

Inviato da Valeria Panigada il Ven, 07/06/2013 - 08:52
La Bundesbank, la banca centrale tedesca, ha rivisto al ribasso le stime di crescita della Germania. Secondo le nuove previsioni, diffuse questa mattina, la prima economia dell'Europa registrerà un +0,3% nel 2013, in calo rispetto al +0,4% stimato a dicembre, mentre l'anno prossimo la crescita dovrebbe essere dell'1,5% e non più dell'1,9%. La revisione della Bundebank è arrivata pochi giorni dopo le nuove stime del Fondo monetario internazionale, riviste anch'esse al ribasso (+0,3% nel 2013 e +1,3% nel 2014).


TAG:
COMMENTA LA NOTIZIA