Generalmente in rosso i titoli bancari del Mib30

Inviato da Redazione il Mer, 11/02/2004 - 10:08
Dopo che ieri avevano terminato contrastati, si muovono oggi nella maggior parte dei casi in territorio negativo i titoli bancari quotati al listino del Mib30. Le flessioni più nette sono quelle accusate da Bnl (-0,52% a 2,105 euro), SanPaolo Imi (-0,48% a 10,62 euro), Banca Mps (-0,56% a 2,655 euro) e Intesa (-0,56% a 3,03 euro). Gli unici titoli che nel listino principale viaggiano con segno più sono invece Unicredit (+0,14% a 4,25 euro) e Bpu (+0,10% a 14,42 euro). Ieri hanno preso a circolare con sempre maggiore insistenza indiscrezioni secondo cui gli unici due istituti finanziari italiani con funzionari indagati dalla Procura di Milano per ipotesi di aggiotaggio nell'ambito dell'inchiesta per il crac Parmalat, sarebbero Nextra (sgr del gruppo Intesa) e Banca Popolare di Lodi. Può quindi tirare un bel sospiro di sollievo la maggior parte degli istituti bancari italiani.
COMMENTA LA NOTIZIA