Generali: ultimi ritocchi alla governance del progetto Solaris

Inviato da Redazione il Gio, 03/06/2004 - 12:55
Passi in avanti verso il perfezionamento dell'operazione Solaris, che dovrebbe permettere a Generali di valorizzare finalmente una delle controllate più in ombra nel gruppo, Generali Properties (per il progetto vedi rumor datati 14 aprile e 3 maggio 04). Secondo quanto risulta a Spystocks.com i tre attori del progetto, il Leone di Trieste, Pirelli real estate e Lehman Brothers (rispettivamente 40%, 40% e 20% delle quote in Solaris), starebbero mettendo a punto le ultime clausole statutarie per la gestione della società veicolo dove confluiranno parte degli immobili del gruppo assicurativo. Sul tavolo dei tre soci il patto parasociale che ne regolerà i rapporti. Sembra che i nodi da sciogliere siano quelli tipici della governance societaria e della verifica degli effettivi poteri di direzione e coordinamento. La bozza allo studio prevede che le tre società nominino complessivamente sei amministratori di Solaris (due a testa) e che a Lehman Brothers non spettino amministratori con deleghe gestionali; a bilanciamento di questo assetto le decisioni all'interno del consiglio saranno prese a maggioranza di cinque su sei e, per ciò che concerne l'assemblea, con un quorum dell'85%.
COMMENTA LA NOTIZIA