1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Generali sotto la lente di ingrandimento di Cheuvreux: occhio alla put option da 3 mld -1

QUOTAZIONI Generali Ass
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Soffia un vento di ridda a Trieste. Sabato un comunicato della compagnia assicurativa triestina ha risposto alle critiche del consigliere di amministrazione Vincent Bolloré, affermando che il proprio agire è sempre stato fondato sull’estrema trasparenza nei confronti del mercato e di tutti gli azionisti, “nel rispetto di contenuti, modi, tempi e poteri degli amministratori delegati e dei vari organi preposti alla governance della Compagnia”. In un’intervista al Corriere della Sera, il finanziere bretone, astenutosi dall’approvazione dei conti 2010 sollevando dubbi sull’alleanza con i cechi di Ppf, ha accusato di poca trasparenza la compagnia presieduta da Cesare Geronzi. Eppure secondo gli analisti di Cheuvreux questa situazione da crisi di nervi a Trieste ha un suo lato positivo. “La put option da 3 miliardi di euro potrebbe innescare un aumento di capitale”, segnala il broker nel report uscito oggi. “Noi non sappiamo quando il proprietario di Ppf, Mister Kellner, ha deciso di esercitare la sua put, ma un cash out da 3 miliardi di euro potrebbe ridurre il margine Solvency 1 al 114%”, viene spiegato nel report.