Generali sopra i 35 euro. Arpe: "Non siamo noi a comprare"

Inviato da Redazione il Mar, 12/12/2006 - 08:43
Non si arresta la corsa in Borsa di Generali che nella giornata di ieri ha messo a segno un altro balzo di oltre 2 punti percentuali portandosi sopra la soglia dei 35 euro con quasi l'1,4% del capitale che è passato di mano. nessun nuovo socio ha oltrepassato la soglia del 2% del capitale e nessun vecchio socio di riferimento ha comunicato di essere arrivato sopra la soglia informativa del 5%. Solo Mediobanca, in quanto socio con una quota superiore al 10%, ha dovuto aggiornare la propria posizione rendendo noto di aver acquistato sul mercato lo scorso 16 novembre azioni pari allo 0,041% al prezzo unitario di 31,64 euro. Eventuali acquisti fatti invece nel mese di dicembre saranno comunicati entro il 15 gennaio. "Non siamo noi che stiamo comprando", ha precisato ieri Matteo Arpe,amministratore delegato di Capitalia, titolare di una quota del 35 circa vincolata a un prestito convertibile. Nel frattempo il gruppo De Agostini, che nei giorni scorsi ha comprato sul mercato il 2% di Generali e che recentemente ha ceduto il controllo di Toro Assicurazioni alla stessa Generali, ha precisato che quello nel Leone di Trieste è un investimento puramente finanziario non collegato con la cessione di Toro.
COMMENTA LA NOTIZIA