1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Generali prepara missiva destinata ad Algebris

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

La replica di Generali ad Algebris c’è già stata. Non è partita, come riportato stamane dal Corriere della Sera, dal comitato governance della compagnia triestina svoltosi ieri. Secondo quanto risulta a Finanza.com, sarebbe già stata preparata negli scorsi giorni una missiva da indirizzare verso Clifford Street, sede del fondo londinese, in cui il presidente del Leone, Antoine Bernheim, risponde punto per punto alle contestazioni mosse.

Dalle diverse bozze sottoposte per la preparazione della lettera emergono comunque alcuni punti che Finanza.com è in grado di anticipare:

– Sulla performance del titolo Generali il confronto con Axa e Allianz non è giudicato rappresentativo per effetto del ridotto campione di titoli considerato e dell’arco temporale preso in considerazione;

– La diversità di governance con Axa e Allianz non è ritenuto un fattore su cui intervenire, ma motivo di riallineamento della performance negli ultimi 4 anni;

– Per quanto riguarda il supposto conflitto di interesse tra Generali e Mediobanca, la correttezza delle operazioni effettuate con le parti correlate è definita alla luce dalla best practice internazionale;

– Relativamente alla remunerazione del top management, il confronto con Axa e Allianz non è indicativo perchè queste adottano un sistema dualistico, nel quale il presidente del consiglio di sorveglianza ha attribuzioni diverse rispetto al presidente di consiglio di amministrazione.

– In risposta all’accusa di scarsa diffusione di sistemi di incentivazione legati ai risultati per i dirigenti invece si fa riferimento a un confronto tra l’ammontare delle retribuzioni variabili assegnate ai dirigenti di seconda fascia del gruppo con la prassi di mercato. In questo contesto Generali è tra le aziende dove la percentuale massima di retribuzione variabile rispetto alla fissa è tra le più alte.