1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Rating ›› 

Generali nelle retrovie dell’S&P/Mib, pesa downgrade di Ubs

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Avvio di ottava difficile in Borsa anche per Generali che sta performando peggio del mercato con una flessione che è nell’ordine dei 2 punti percentuali a quota 31,06 euro. Oggi è arrivata la bocciatura da parte di Ubs che ha decretato l’abbassamento della raccomandazione sul titolo del Leone di Trieste da buy a neutral. Il nuovo prezzo obiettivo indicato dal broker elvetico è di 35 euro rispetto ai 36 precedenti. Il taglio di valutazione da parte della casa d’affari elvetica rientra all’interno di un aggiornamento complessivo delle valutazioni sull’intero settore assicurativo europeo che ha visto la riduzione dei target price anche di Aegon (da 18 a 16 euro, rating fermo a buy), Allianz (da 210 a 198 euro, buy confermato), Aviva (da 970 a 900 pence, buy confermato), Axa (da 40 a 36 euro, buy confermato) e Ing (da 41 a 39 euro, buy confermato). Sempre oggi gli esperti di Societe Generale hanno confermato il rating “sell” ed il target price di 28 euro su Generali.