Generali, le banche rimarcano la loro presenza

Inviato da Redazione il Gio, 23/06/2005 - 08:36
Unicredito, Montepaschi e Capitalia hanno rinnovato per altri sei mesi il patto di consultazione in Generali sottoscritto nel marz 2003. La decisione sull'accordo, che vincola circa l'8% del Leone, era prevedibile ma non scontata. E, alla luce dei rumors che indicano Trieste e Mediobanca tornate prede ambite sul mercato, assume un significato che va al di là della tacita proroga. Le tre banche hanno voluto rimarcare la presenza nella più grande compagnia italiana che ha come primo azionista Mediobanca con il 14% circa. E su Mediobanca dopo che gli immobiliaristi Coppola e Zunino hanno comunicato di detenere il 2% gli acquisti hanno ripreso quota con un guadagno dell'1,38% a 15,92 euro.
COMMENTA LA NOTIZIA