1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Generali: JP Morgan si aspetta maggiori dettagli sui benefici finanziari del riassetto in Italia

QUOTAZIONI Generali Ass
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Generali debole a Piazza Affari, dove mostra una flessione dello 0,50% a 13,17 euro, dopo che venerdì il Cda ha approvato il nuovo assetto delle attività assicurative in Italia e un piano di investimenti di circa 300 milioni di euro nei prossimi tre anni. Dai 10 brand attuali (Generali, Ina, Assitalia, Alleanza, Toro, Genertel, Genertel Life, Augusta, Lloyd Italico, Fata) il riassetto porterà all’operatività di tre sole compagnie, a cui faranno riferimento nel 2015 altrettanti brand, aree di business e canali distributivi. Assicurazioni Generali Italia sarà pienamente operativa dal novembre 2013 e il riassetto si completerà nel 2015.

“Il piano ci sembra la logica evoluzione della strategia del gruppo in Italia dopo la ristrutturazione del 2006-2009”, scrive JP Morgan nella nota odierna sottolineando però che la compagnia triestina “non ha fornito nessun dettaglio finanziario sui benefici che potrebbero arrivare entro il 2015. Questi dovrebbero essere forniti il prossimo 14 gennaio in occasione della presentazione del nuovo piano strategico”. Il broker statunitense conferma il giudizio neutrale sul titolo del Leone con target price fissato a 13,24 euro.