1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Rating ›› 

Generali, Jp Morgan caldeggia una sterzata con acquisizioni fuori dai confini italici

QUOTAZIONI Generali Ass
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Il 28 aprile spartiacque del futuro del Leone di Trieste. Ne sono convinti gli analisti di Jp Morgan che vedono cielo blu su Trieste nel caso di rilancio del business plan triennale con focus sull’efficienza dei costi indicando un potenziale di 40 euro per azione. Per ora il broker statunitense mantiene però il prezzo obiettivo a 35 euro con raccomandazione overweight. Il 28 aprile il rinnovamento del board di Generali potrebbe pertanto essere l’occasione giusta per un cambiamento, mentre il mantenimento dello status quo potrebbe far scemare l’interesse degli investitori. “Generali ha un dilemma strategico”, si legge nel report odierno di Jp Morgan. Il broker ritiene necessario per il gruppo assicurativo italiano necessita di un’acquisizione fuori dai confini italiani per riuscire a competere con Axa e Allianz, che capitalizzano 70 miliardi di euro rispetto ai 40 mld di Generali che fino a 5 anni fa era il numero uno assicurativo in Europa. In seguito alla diffusione dei dati sulle vendite 2006 lo scorso 27 febbraio, Jp Morgan ha alzato le sue stime di Eps 2006 da 1,88 a 1,9 euro, e quelle dell’Eps 2007 da 2,18 a 2,20 euro.