Generali: in rosso a Piazza Affari dopo la richiesta danni a Perissinotto e Agrusti

QUOTAZIONI Generali Ass
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Male Generali a Piazza Affari. Il titolo sul Ftse Mib segna un ribasso dell’1,37% a 16,55 euro. Ieri il Cda del Leone di Trieste ha dato mandato al Group Ceo, Mario Greco, “di avviare immediatamente le idonee azioni risarcitorie e di responsabilità in sede giuslavoristica nei confronti sia di Giovanni Perissinotto, sia di Raffaele Agrusti”.

“Al Group Ceo – ha spiegato Generali – è stato dato mandato di intraprendere le azioni giudiziarie in sede giuslavoristica volte a impugnare e contestare gli accordi risolutivi dei rapporti di lavoro conclusi con Giovanni Perissinotto e Raffaele Agrusti, all’estinzione dei titoli vantati da Raffaele Agrusti nei confronti della società, al recupero delle somme pagate a Giovanni Perissinotto, nonché – per entrambi – alla richiesta di risarcimento dei danni subiti a causa dell’inadempimento degli obblighi derivanti dai rispettivi rapporti di lavoro subordinato, adottando allo scopo ogni opportuna misura, iniziativa e azione”.